Home/Sostegno dall’Europa all’industria lattiero-casearia attraverso la BEI

Sostegno dall’Europa all’industria lattiero-casearia attraverso la BEI

Il Parlamento Ue ha dimostrato recentemente di essere sensibile ai problemi del settore lattiero-caseario. L’occasione è stata un evento organizzato dall’Organizzazione degli Agricoltori Europei – Copa.

Al centro dell’incontro c’è stato quello che è il tema più cado e sentito al momento dagli operatori, ovvero il calo dei prezzi pagati ai produttori di latte che non coprono più i costi. Diventa necessario perciò prendere provvedimenti che consentano alle aziende di “respirare” e rimanere sul mercato. Il Presidente del Copa, Mansel Raymond ha dichiarato: “Stiamo vivendo una situazione complicata a breve termine a livello globale: la Cina non è ancora to
ata ai suoi livelli di domanda, gli eventi politici inattesi in Russia e la mancanza di un corretto funzionamento della catena di approvvigionamento hanno contribuito all’attuale instabilità dei mercati nell’Ue”.

Da parte sua, il Parlamento ha promesso nuovi fondi per il settore in Europa. La prima di una serie di conferenze per promuovere nuove opportunità di investimento si è svolta a Dublino. Il Commissario per l’agricoltura Phil Hogan, insieme ad altri rappresentanti della Commissione e della Banca Europea per gli Investimenti (BEI), ha spiegato che i fondi supplementari della BEI saranno messi a disposizione degli agro-zootecnici all’inte
o dei Piani di Sviluppo Rurale (PSR).

In pratica, uno Stato membro può utilizzare uno Strumento Finanziario della BEI nel suo PSR per risolvere un problema specifico e sostenere il raggiungimento degli obiettivi fissati nel PSR. Nell’ambito di questo sistema, i prestiti, garantiti dalla BEI, possono essere concessi ai richiedenti con garanzia minima e a tassi agevolati. Ciò è reso possibile dal fatto che è la BEI, appunto, ad assumersi la maggior parte del rischio, garantendo fino al 80% della somma concessa.

Non si tratta probabilmente di un passo risolutivo, ma è certamente fatto nella giusta direzione. E il settore può guardare al futuro immediato con maggiore fiducia.

[Nella foto, Mansel Raymond, Presidente Copa]