Home/Thailandia, un settore lattiero-caseario in forte sviluppo

Thailandia, un settore lattiero-caseario in forte sviluppo

La Thailandia è uno dei più importanti Paesi del sud-est asiatico, anche dal punto di vista lattiero-caseario, con una capacità di produzione di latte crudo giornaliera di 2.800 tonnellate, equivalente a poco più di un milione di tonnellate l’anno (dati 2015), così suddivisa: 61% proveniente da cooperative, 27% da centri di raccolta del latte e 12% da altri. Di questa produzione il 60% è destinata al consumo commerciale e il 40% va a un programma per il latte nelle scuole.

Secondo statistiche ufficiali, la Thailandia è il più grande produttore ed esportatore di prodotti lattiero-caseari nell’ASEAN (Association of South-East Asian Nations).

Il Programma Latte nelle scuole della Thailandia è stato istituito nel 1985, in risposta alle proteste degli agricoltori nel 1984 sul latte invenduto. L’obiettivo principale del Programma Latte nelle scuole del Paese è quello di sostenere l’industria casearia nazionale, fornendo uno sbocco per il latte di produzione locale, abituando i bambini al consumo e al gusto del latte al fine di creare un mercato per il futuro.

I derivati e trasformati in Thailandia

Tra i prodotti derivati e trasformati lo yogurt ha mostrato delle performance molto positive, soprattutto grazie ai consumatori che vivono nei centri urbani. Le previsioni sono rosee e fanno intravedere una forte crescita sia a volume che a valore. Sul fronte formaggio l’industria lattiero-casearia thailandese ne produce pochissimo poiché questa tipologia di prodotto non rientra nelle abitudini culinarie thailandesi. Il consumo è limitato ai consumatori con reddito medio-alto e alto. Questo anche perché il prezzo al dettaglio del formaggio è elevato in quanto, nella stragrande maggioranza dei casi, si tratta di prodotto di importazione.

I protagonisti

Tra i nomi protagonisti del mercato del Paese asiatico c’è FrieslandCampina che guida attualmente il mercato dei latticini. Due brand importanti  sono Foremost and Calcimex. L’azienda ha un marchio che gode di una forte credibilità tra i consumatori thailandesi, grazie anche ai continui investimenti in comunicazione.

Dutch MillCo. è leader nel settore degli yogurt, sia da bere, come Dutch Mill, Delight e D-Plus, così al cucchiaio, quali Dutchie e Dutchie Bio. Il marchio è supportato da una distribuzione ampia e capillare. L’ampia distribuzione supporta il marchio.

KCG Corp è il punto di riferimento nel settore dei formaggi, uno dei distributori principali in Thailandia e importatore di formaggi di diversi marchi. Oltre a questo, l’azienda produce anche sotto licenza.