Home/Oceania, prezzi stabili, meno latte e previsioni negative

Oceania, prezzi stabili, meno latte e previsioni negative

In Oceania si parla di previsioni sulla prossima stagione produttiva. Con alcune sorprese. In Australia, per l’intera stagione produttiva è prevista una diminuzione della produzione di latte del 6%-8% (con un calo dell’ 8,55% del periodo luglio-dicembre dello scorso anno in confronto allo stesso periodo del 2015 – dati clal.it) rispetto alla stagione precedente. In Nuova Zelanda la situazione meteo ha influito negativamente sulla produzione di latte (-2,97% del periodo giugno dicembre dello scorso anno contro lo stesso periodo del 2015 – dati clal.it) e le condizioni meteo ci hanno messo il loro, con la primavera che è stata più umida del previsto, impattando negativamente sulle condizioni dei pascoli. Tuttavia è atteso a breve un miglioramento delle condizioni atmosferiche.

Sul fronte dei produttori di latte la domanda di fieno è debole per questo periodo dell’anno dato che molti allevatori hanno autoprodotto fieno a sufficienza.

Situazione dei derivati e dei lavorati del latte

butterPer quel che concerne i derivati e i lavorati, i prezzi del burro sono stabili, situazione causata dal fatto che alcuni trasformatori neozelandesi, consapevoli che i prezzi in Europa Occidentale sono ancora più alti, hanno preferito produrre più latte intero in polvere e meno burro. Ora le produzioni di burro appaiono stabili, con una conseguente diminuzione degli stock.

Anche sul fronte Cheddar i prezzi si mantengono stabili: nonostante le minori produzioni di latte, l’export di formaggi è aumentato, andando controcorrente.

Stabili anche i prezzi della latte scremato in polvere. Dopo la scelta di produrre più latte intero in polvere, alcuni trasformatori neozelandesi hanno ritenuto più conveniente tornare a produrre quello scremato e burro.

Naturalmente questo ha portato a una riduzione dei prezzi del latte intero in polvere, con una media in leggera diminuzione. Allo stato attuale, tenuto conto dei prezzi del burro e delle polveri di latte, produrre latte intero in polvere non appare più una scelta così ovvia.