Home/Nuova Zelanda, ad aprile export di polvere di latte intero in ripresa

Nuova Zelanda, ad aprile export di polvere di latte intero in ripresa

Ottimi risultati per la polvere di latte intero neozelandese, che nel mese di aprile di quest’anno sono aumentate in volume del 24%. Continua l’inarrestabile ascesa del latte per l’infanzia, che ad aprile ha segnato un rimarchevole +109,3% a volume rispetto allo stesso mese del 2015, a coronamento di un primo quadrimestre che vede questo prodotto in forte crescita sia a volume (94,2% sul 2015, con 19.229 tonnellate) che ha valore (64,49% sul 2015, per un giro d’affari di quasi 167 milioni di dollari).

Lo scenario dell’export dei prodotti lattiero-caseari neozelandesi vede nel primo quadrimestre un sostanziale pareggio della quota a volume (-0,6%) e un -17% del fatturato (passato dai 3 milioni e 600 mila dollari del 2015 ai quasi 3 milioni di quest’anno).

Ma ritorniamo alla polvere di latte intero: i primi tre mesi dell’anno non sono stati positivi ed effettivamente al 30 aprile la perdita è evidente sia a volume (-8,4%) che soprattutto a valore (23,29%).

Analizzando i mercati di destinazione del prodotto in questione, sono due i fattori che emergono nell’immediato: il crollo delle esportazioni verso gli Emirati Arabi Uniti (-31%, 37.832 tonnellate) e il calo verso l’Algeria (-8%, 35.975 tonnellate), e la crescita del mercato cinese (+18%, 128.220 tonnellate), anche se ancora lontana dai livelli del 2014, quando nello stesso periodo preso in esame, ovvero i primi 4 mesi dell’anno, verso il gigante asiatico erano state esportate 312.488 tonnellate di polvere di latte intero.

Quanto detto lascia presupporre che la crescita delle esportazioni potrebbe essere veicolata da un nuovo aumento della richiesta della Cina, un mercato enormemente più importante degli altri due, che si situano rispettivamente al secondo e al terzo posto, con l’Algeria che lo scorso anno ha conquistato la terza piazza.

Significativa, infine la crescita delle esportazioni neozelandesi verso lo Sri Lanka, che con un +42% rispetto al 2015 (per 21.394 tonnellate) avanza al ritmo di 5.000 tonnellate di polvere di latte intero in più ogni anno.